Kinder Kino
» Come iscriversi

Giovedì 1 ottobre - ore 9.30 Teatro dell’Osservanza
Scuole primarie

The sky CrawLers

Regia: Mamoru Oshii
Paese: Giappone 2008
Genere: animazione
Durata: 122'


Tratto da una serie di romanzi di Hiroshi Mori, The Sky Crawlers racconta le vicende di un gruppo di giovani piloti militari in un passato altenativo.
Noti come Kildren, questi ragazzi  sono destinati a vivere in eterno la loro adolescenza. Costantemente impegnati in combattimenti aerei di una guerra organizzata dagli adulti, sanno che ogni giorno potrebbe per loro essere l’ultimo.
Based on Hiroshi Mori novels, The Sky Crawlers tells about young militar pilots’ adventures in an alternative past.
Known as Kildren, these guys are destinated to live their adolescence for ever. Constantly engaged in air fightings of war that is organized by adults, they know that every day could be the last.

Mamoru Oshii, regista e scrittore famoso per le sue trame filosofiche, ad oggi conferma il suo approccio al mondo del cinema nettamente contrastante a quello di stampo Hollywoodiano, puntando tutto sull'aspetto visivo, seguito poi dalla narrazione e, solo in ultimo, dai personaggi. “Creare parole differenti da quelle che possediamo”, questo è il suo obiettivo.
Mamoru Oshii (born August 8, 1951 in Tokyo) is a Japanese film-maker and writer famous for his philosophy-oriented storytelling. Oshii has stated his approach to directing is in direct contrast to what he perceives to be the Hollywood formula, he regards the visuals as the most important aspect, followed by the story and the characters come last. He also notes that his main motivation in making films is to “create worlds different from our own”.
Sabato 3 ottobre - ore 9.30 Teatro dell'Osservanza
Scuole secondarie di 2° grado

L'Onda

Regia: Dennis Gansel
Paese: Germania 2008
Genere: drammatico
Durata:
101'


Il professor Rainer Wegner, insegnante in un istituto superiore, come parte del programma scolastico deve spiegare la storia e le conseguenze relative alla fondazione del partito Nazional Socialista e alla conseguente dittatura di Hitler. Per aiutare i ragazzi a comprendere il fenomeno, Wegner sceglie di far mettere in pratica ai ragazzi un esperimento: creare in classe un movimento chiamato “l'Onda”, caratterizzato da un saluto particolare e dall'obbedienza ad alcune rigide regole di disciplina.
Rainer Wegner, teacher of an high school, should explain the history of National Socialist party and the consequence of Hitler dictatorship. To help his students to understand these events, Wegner chose to start an experiment: in his classroom he created a moviment, called “l'Onda”, characterized from a special greetings and the obedience at restrict disciplinar rules.



Diplomato alla Scuola di Cinema di Monaco, Erik Gansel vince numerosi premi per il cinema già con il suo primo lungometraggio, The Phantom, un thriller politico sulla RAF.
Graduated at Monaco Cinema School, Erik Gansel won several movie awards thanks to his first film, The Phantom, a political thriller about RAF.
All’interno di ImolaFilmFestival, Kinder Kino è una rassegna di cinema per ragazzi rivolta agli alunni delle scuole imolesi. A fianco delle storiche sezioni per le scuole Primarie e Secondarie di 1° grado, viene riproposta per il secondo anno la sezione per le scuole Secondarie di 2° grado. Ogni anno "si riversano" al festival più di 2000 ragazzi, futuri spettatori per una lettura più attenta e sensibile del cinema.
Venerdì 2 ottobre ore 9.30 - Teatro dell'Osservanza
Scuole secondarie di 1° grado

Domani torno a casa

Regia: Paolo Santolini, Fabrizio Lazzaretti
Paese: Italia 2008
Genere: documentario
Durata: 87'


“Domani torno a casa” vuole raccontare senza pietismi e luoghi comuni l’attività di Emergency.
La sua realizzazione ha richiesto oltre due anni tra riprese, montaggio e finalizzazione. Due anni passati tra Khartoum e Kabul, tra il nuovo centro cardiochirurgico sudanese e il centro chirurgico della capitale afgana, dove si sono svolte le vicende emblematiche dei due piccoli protagonisti, Yagoub e Murtaza.
Un afgano di sette anni incappato in una mina e un quindicenne sudanese aggredito da una grave malattia cardiaca. Entrambi, in maniera diversa, vittime di guerra.
“Domani torno a casa“ tries to tell about Emergency activities, without pietisms and clichè. Its production took more than two years among shootings, editing and finalization. Two years in Khartoum and Kabul, between new sudan cardiosurgical centre and surgical centre in afghan capital, where there were the events about the two protagonists, Yagouband Murtaza.7-years-old afghan kid, stumbled in a mine, and a15-years-old sudan boy, attacked by a serious cardiac illness. Both of theme, in different ways, war victims.

Paolo Santolini, direttore della fotografia di numerosi progetti cinematografici, lo ricordiamo per “Viva Zapatero!” e “Guerra”. Fabrizio Lazzaretti, dal canto suo,  ha iniziato a lavorare nel 1984 per la Rai prima nella sezione di Londra e poi in quella di New York. Rientrato in Italia nel 1991, ha curato qui tutti i suoi lavori, fra cui 16 puntate di Report su Raitre.Paolo Santolini, photography director in several cinema's projects, is remembered for “Viva Zapatero!” e “Guerra”. Fabrizio Lazzaretti, meanwhile, started to work in 1984 for RAI, first in London and than in New York. When he came in Italy in 1991, he edited his movies, expecial 16 episodes of Report in Raitre
 
Imola Film Festival - Via Mura di Porta Serrata 13, 48100 Ravenna, Italy - Tel +39.0544.684242 - info@imolafilmfestival.it
grifo.org