Concorso Internazionale Cortometraggi
# Fiction
# Animazione&Sperimentale
# Documentari
I luoghi del Corto
Spazio Imola
Evento Speciale
Programma
Premi & Regolamenti
Stampa
Staff & Contatti
Promotori





CORTO IMOLA FESTIVAL XX EDIZIONE

La Manifestazione, ideata e diretta da Franco Calandrini,
organizzata da StartCinema, 
promossa dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Imola,
con il contributo Regione Emilia Romagna, Aurora Seconda, Teatro Ebe Stignani  
Media Partner
Confcommercio Ascom Imola Ca' Vaina Imola 24ore.it Picaro Film Grifo.org

RINGRAZIA TUTTI
3000 contatti da tutto il mondo
2000 presenze nei Luoghi del Corto
oltre 1500 voti 
Corto imola Festival ringrazia tutti per la splendida partecipazione al Giorno + Corto

E ANNUNCIA IL VINCITORE 
DELLA XX EDIZIONE

PREMIO DEL PUBBLICO - 1.000€

IL VINCITORE
AMEL
di  More Raca - Kosovo

con 283 voti

Amel è un'attrice che cerca il proprio destino
in un provino organizzato
da una produzione straniera.


e segnala i primi dieci classificati 
NON E' SUCCESSO NIENTE 
di Chantal Toesca - Italia
 
con 123 voti
IL PASSO DELLA LUMACA
di Daniele Suraci - Italia

con 111 voti
ZIBIDI 
di Nart Zegiraj - Kosovo

con 105
ANIMO RESISTENTE
di Simone Massi - Italia

con 74 voti
IMPORTANTE MOLTO IMPORTANTE
di Alessandra Pescetta - Italia 

con 71 voti
LA MIRADA PERDIDA
di Damian Dioniso - Argentina

con 68 voti
CAPUT MUNDI 
di Fabrizio Marini - Italia

con 65 voti 
L'UOMO DEL FIUME 
di Barbara Maffeo - Italia

con 58 voti
ELECTRIC INDIGO 
di Jean-Julien Collette - Belgio Francia
 
con 43 voti

E vi da appuntamento al 13 dicembre 2014 che sarà 
IL GIORNO + CORTO
20th International Short Film Festival 13/14 December 2013 Imola
Corto Imola Festival for its 20th anniversary introduce a special event that's going to involve all over the city. Friday 13th December 2013, the shortest day of the year, we will invade Imola with short films.
In occasione del ventennale il festival appronta un evento speciale che coinvolgerà tutta la città. Venerdì 13 dicembre è il giorno + corto dell'anno e quel giorno invaderemo Imola di cortometraggi.



LE DERNIER COMBAT

Luc Besson
1983  Francia  90'

In una Parigi in macerie post catastrofe nucleare contano solo due cose: essere in possesso di un nano per farlo intrufolare nei piccoli condotti per recuperare della rarissima acqua, e avere una donna in carne e ossa e non una bambola gonfiabile. In questo mondo violento, abitato solo da disperati che hanno perso la facoltà della parola, un uomo solitario vive col solo scopo di costruirsi un aeroplano e fuggire via da tutto. Ma l'impresa non sarà per niente facile perché dovrà fare i conti con una banda di “sciacalli”, un bruto e una ragazza misteriosa... Note & Curiosità: Indimenticabile opera prima di un appena 23enne Luc Besson. Più che essere una film di fantascienza vero e proprio è un'elegante e allegorica pellicola d'autore, girata in bianco e nero e abilmente composta con una straordinaria forza narrativa dove, nella sua logica catastrofica e di sopravvivenza, ogni tanto riesce anche a regalare momenti poetici di grande cinema surreale. Nella parte del bruto, Jean Reno che grazie a Besson sarà presto lanciato internazionalmente con Le Grand Blue (1988), Nikita (1990) e Lèon (1994). L'inaspettato successo in patria permise al regista di stipulare in seguito contratti di produzione col colosso Gaumont. In Italia invece ebbe una distribuzione pressoché invisibile solo nel 1988 tramite pochi circuiti d'essai. Premio della critica a Luc Besson al prestigioso Festival Internazionale Del Cinema Fantasico Di Bruxells nel 1983.


Luc Besson (1959) Dopo un incidente subacqueo all'età di 17 anni abbandonò l'intenzione di diventare biologo marino e iniziò a dedicarsi al cinema. Dopo aver ricoperto varie mansioni cinematografiche si trasferisce a Hollywood con l'intento di apprendere alcuni stili tipici del cinema americano (cosa visibile solo nei suoi ultimi film). Dopo tre anni ritorna in Francia e fonda la casa di produzione Les Films Du Loup con la quale esordisce col corto L'Avant-Dernier (1981) e in seguito con il lungometraggio La Dernier Combat (1983), con il quale riuscì ad aprirsi la strada nel cinema mainstream nazionale. Nel 1985, gira Subway, con Christopher Lambert e Isabelle Adjani, e tre anni più tardi dirige Le grand bleu. Ma è Nikita (1990) il film che porta Luc Besson al successo; il remake americano, Nome in codice: Nina (1993), diretto da John Badham, non regge il confronto col film originale, e al regista francese si aprono le porte del mercato cinematografico internazionale. Nel 1991, Besson gira Atlantis ' Le creature del mare, e nel 1994 realizza Léon, con Jean Reno (il killer) e la dodicenne Natalie Portman (Matilda). Nel 1997, esce Il quinto elemento (1997), il più costoso film della storia del cinema francese (500 milioni di franchi), con un cast internazionale: Bruce Willis, Gary Oldman, e Milla Jovovich, che Besson sposa nel dicembre dello stesso anno. Ha poi diretto Giovanna d'Arco (1999), sempre con Milla Jovovich nell'ennesima versione della Pucelle d'Orléans. Ha preso poi una lunghissima pausa come regista per dedicarsi alla produzione e alle sceneggiature, oltre che alla famiglia. Nel 2006 è tornato dietro alla machina da presa, dopo 47 film da produttore, con la pellicola in bianco e nero Angel-a. Dopo un’escursione di circa quattro anni nel cinema per famiglie, nel 2011, realizza realizzato The Lady, un film appassionato sulla biografia della donna che da 25 anni si oppone alla dittatura militare in Birmani: la storia di Aung San Suu Kyi. È di questi giorni il suo ritorno al cinema dei grandi numeri con Cose nostre – Malavita con Robert De Niro, Michelle Pfeiffer, Tommy Lee Jones.




Sceneggiatura Luc Besson, Pierre Jolivet
Produttore Luc Besson, Pierre Jolivet e Costantin Alexandrov
Interpreti Pierre Jolivet (l'uomo), Jean Reno (il bruto), Jean Bouise (il dottore), Maurice Lamy (il nano), Christiane Krüger (il capitano), Petra Müller (la donna)
Fotografia Carlo Varini
Scenografia Marie Beau, Martine Rapin
Montaggio Sophie Schmit
Musiche effetti sonori e musiche originali: Eric Serra
Produzione Les Films Du Loup, Francia.




Comune di Imola
Assessorato alla Cultura
Attività dello Spettacolo





MEDIA PARTNER






Corto Imola Festival - Via Mura di Porta Serrata 13, 48100 Ravenna, Italy - Tel +39.0544.684242 - info@cortoimolafestival.it grifo.org